Un successo come mai al TERNI MAKER FESTIVAL 2018 #TRMF18

Il Terni Maker Festival, evento dedicato al mondo delle innovazioni e tecnologie creative organizzato dall’Associazione HackLab Terni, è giunto quest’anno alla quarta edizione. L’appuntamento, in collaborazione con Indisciplinarte, si è svolto presso il CAOS – Centro Arti Opificio ex Siri di Terni durante la giornata di sabato 24 marzo.

L’evento ha permesso di far incontrare esperti e appassionati di diverse tecnologie, sia tradizionali sia digitali, e ha dato ai giovani la possibilità di comprendere meglio quello che le nuove tecnologie possono offrire.

Per curiosare tra le novità tecnologiche più divertenti il festival ha previsto espositori, laboratori e conferenze adatti a tutti.

La manifestazione ha avuto più di 1000 visitatori, tra studenti delle scuole del territorio ternano, persone interessate al settore tecnologico e famiglie che hanno potuto far partecipare i propri figli ai laboratori organizzati dalle associazioni KidsBit e DiScienza assieme ai soci volontari dell’HackLab.

Fra le conferenze, Regione Umbria e Ufficio Scolastico Regionale hanno presentato la piattaforma della rete di animatori digitali e team innovazione dell’Umbria, alla quale ha presenziato l’Assessore regionale all’istruzione Antonio Bartolini. Durante la mattinata, si sono avvicendati gli animatori digitali delle scuole dell’Umbria che hanno presentato le loro esperienze didattiche.

Un ulteriore intervento ha visto i soci dell’HackLab Terni presentare il FabLab: laboratorio attrezzato con molto materiale e macchine che resterà aperto al pubblico, a disposizione di chiunque è desideroso di dar vita alle proprie uniche creazioni, per due pomeriggi a settimana.

Ricordiamo che la maggior parte dei macchinari, come lo stessa manifestazione, fanno parte di progetti finanziati attraverso l’OTTO PER MILLE alla CHIESA VALDESE. Per approfondire la conoscenza al riguardo la manifestazione ha potuto giovare del gradito e cruciale intervento del pastore della chiesa metodista di Terni, Pawel Gajewski.

A fine giornata i progetti più meritevoli, presentati dagli espositori a chiusura delle conferenze, sono stati premiati con una scheda A10-OLinuXino-LIME per il progetto che ha usato meglio software e hardware open source o con buoni acquisto messi in palio da HackLab Terni.

La manifestazione si è conclusa in musica con uno strepitoso live set di Cobol Pongide.

 


Potete trovare a questo link tutte le foto scattate durante la giornata:

Momenti del Terni Maker Festival 2018


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.