Terni Maker Festival 2019

L’associazione HackLab Terni presenta la manifestazione “Terni Maker Festival 2019” (TRMF2019) che si terrà sabato 30 marzo 2019 presso i locali del CAOS ad ingresso libero.

Si tratta della quinta edizione dell’evento che si svolgerà nell’arco di un giorno, concepito come una mostra di progetti nel campo dell’artigianato tradizionale e digitale, dell’elettronica, della meccanica e dell’informatica, realizzati da asingoli, gruppi, scuole o altri enti utilizzando preferibilmente Hardware e Software Open Source.

L’evento è un’occasione per tutta la famiglia di passare una giornata curiosando tra le novità tecnologiche più divertenti: espositori, laboratori e conferenze adatte a tutti.

Scopo della manifestazione è permettere di avere un’occasione per far emergere le realtà, locali e non, che si dedicano alla creazione di progetti, di fornire un momento di incontro tra esperti e appassionati di diverse tecniche e tecnologie, tradizionali e digitali, per favorire la nascita di sinergie e stimolare nei giovani un rapporto costruttivo con le possibilità che le nuove tecnologie offrono.

L’evento è sostenuto grazie all’ottopermille alla Chiesa Valdese e Metodista.

Con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria.

 

 

 

PROGRAMMA TRMF 2019 (orari ed eventi da definire):

 

LABORATORI

I ragazzi di Mozilla Foundation proporranno laboratori COMPLETAMENTE GRATUITI di:

  • Internet of Things : 15.00 – 17.30 – Atelier 2. Biglietti

Requisiti necessari:

  • Età minima dei partecipanti: 16 anni;
  • Materiale necessario per partecipare: o Tablet o pc o Smartphone.
Vuoi gestire i tuoi dispositivi casalinghi via internet e farli comunicare tra di loro?
Vieni a scoprire il workshop su Mozilla Iot, che ti permette con un raspberry di controllare la tua smart home ovunque tu sia, garantendo la tua privacy e con tutto codice open.
Nel laboratorio vedremo come funziona Mozilla Iot, collegheremo un sensore di temperatura che manderà notifiche ad uno smartphone!

Inoltre daremo spazio anche al progetto Common Voice di Mozilla in cui la comunità di Mozilla Italia sta promuovendo e lavorando per raccogliere registrazioni e frasi in italiano per realizzare un software open source di riconoscimento vocale.

  • Realtà virtuale con A-Frame : 15.00 – 17.30 – Sala dell’orologio.Biglietti

Requisiti necessari:

  • Età minima dei partecipanti: 12 anni;
  • Materiale necessario per partecipare: o Tablet o pc o Smartphone.
Lo sviluppo web non sembra il posto adatto al mondo 3D specialmente a quello virtuale, ma la tecnologia WebVR è realtà già da diversi anni.
Mozilla ha creato A-Frame, una libreria JS che riduce le difficoltà nello sviluppo utilizzando semplici tag HTML e permette di provare un mondo virtuale da qualunque dispositivo che utilizza internet tramite il proprio browser.
In questo laboratorio proveremo la tecnologia con dei Google cardboard, conosceremo gli strumenti e a creeremo un semplice ambiente 3D a partire da zero!

La Direzione Didattica G. Mazzini di Terni è da tempo impegnata in un percorso di ricerca-azione rispetto all’uso delle nuove tecnologie applicate alle discipline al fine di favorire l’acquisizione delle competenze nei propri studenti. Per il festival proporrà i seguenti laboratori, tenuti da giovanissimi maker.

I laboratori si terranno sia di mattina che di pomeriggio;

La mattina saranno puramente dimostrativi;

  • “Piattaforma ThingLink” – Ore 10.00 – 10.30.

Nel laboratorio si imparerà ad utilizzare la piattaforma on line Thynglink per realizzare immagini interattive utilizzando un account free.

  • “Piattaforma Co-Spaces” – Ore 10.45 – 11.15

Nel laboratorio verrà spiegato dai bambini il funzionamento della piattaforma Co-Spaces utile per la creazione di ambienti virtuali visionabili poi anche con occhiali VR.

  • “Piattaforma Kahoot e gamification” – Ore 11.30 – 12.00

Nel laboratorio verrà illustrata la Piattaforma gratuita Kahoot utile per realizzare quiz di vario genere.

  • Scheda Arduino “Touch-Board” – Ore 12.15 – 12.45

Nel laboratorio verrà spiegato il funzionamento della Scheda Arduino Touch-Board utile per la realizzazione di cartelloni interattivi.

Sarà possibile prenotarsi per partecipare ai laboratori il pomeriggio ai link che potete trovare accanto ad ogni descrizione.

Requisiti necessari:

  • Età minima dei partecipanti: 7 anni;
  • Materiale necessario per partecipare: o Tablet o pc

I laboratori, COMPLETAMENTE GRATUITI, sono tenuti da ragazzi (alunni dell’istituto), opportunamente formati:

  1. “Piattaforma ThingLink”: Ore 15.00 – 15.30; Biglietti
  2. “Piattaforma Co-Spaces”: Ore 15.45 -16.15; Biglietti
  3. “Piattaforma Kahoot e gamification”: Ore 16.30- 17.00;Biglietti
  4. Scheda Arduino “Touch-Board”: Ore 17.15- 17.45; Biglietti

“Karate pyAction Game” – COMPLETAMENTE GRATUITO, SENZA PRENOTAZIONE – Testate la vostra forza… di autocontrollo!

Due giocatori devono colpire con un pugno dei sensori di pressione posti su due pannelli posizionati di fronte a loro. Il gioco, basato su regole del Karate, prevede che il pugno venga tirato con la massima velocità ma con controllo, in modo che si blocchi appena colpito il bersaglio. Infatti, se si colpisce con eccessiva pressione il sensore, si subisce una penalità, proprio per mancato controllo del pugno. I due giocatori attendono due segnali prima di sferrare il pugno: un segnale sonoro (fischio) ed uno visivo (accensione di due led). I punteggi totalizzati vengono visualizzati attraverso un’applicazione realizzata nel linguaggio di programmazione Python. Sul display, oltre al punteggio, si vedono anche l’intensità della pressione esercitata sul sensore ed il proprio tempo di reazione.

A cura di: Moreno Petrucci (Hacklab Terni)


Mammalian Diving Reflex // Darren O’Donnell

Cell Phone, Hell Phone! – 17.30 – Studio 1

Un gruppo di ragazzi illustra e porta in scena gli aspetti più 1segreti della relazione con I propri cellulari, le app preferite e I trucchetti che gli adulti non sospettano neanche, svelando loro i superpoteri delle nuove tecnologie. Questo tutorial ironico offrirà una panoramica delle novità e app più diffuse e popolari per mano dei maggiori esperti del settore: la generazione di nativi digitali!

A cura di Indisciplinarte e CAOS Centro Arti Opificio Siri Parte del progetto PON CITY REMIX promosso da ITT Istituto tecnico Antonio da Sangallo Liceo G.Galilei / Scuola Media Statale “L. da Vinci e O. Nucula” Con il contributo di Fondazione Carit Con il supporto di Ambasciata del Canada a Roma.


CAOSMOPOLITAN Lab – “Abitare è essere ovunque a casa propria” – (Orario da definire)

Destinatari: Famiglie con bambine e bambini da 7 a 12 anni.

Partendo dal lavoro dell’architetto del movimento radicals Ugo La Pietra, i partecipanti saranno guidati nell’approfondimento del concetto di abitare lo spazio urbano attraverso differenti modalità di rappresentazione. Attraverso una fase manuale, si creeranno disegni, collage e interazioni con oggetti che verranno proiettati all’interno di un modello stilizzato di casa, quale simbolo del concetto di abitare personale. Saranno allestite 4 differenti postazioni dotate di ipad e miniproiettori in cui i partecipanti lavoreranno in gruppo per sperimentare differenti visioni di proiezioni.

A cura di: Kidsbit


CONFERENZE

Sala dell’Orologio

  • ore 10:00 – Presentazione della giornata
  • ore 10:10 – “Digipass Terni – Spazio aperto al digitale” – A cura di Roberto Meloni (Comune di Terni) e Andrea Castellani (Regione Umbria).
  • ore 10:30 – “School2School. Buone pratiche di didattica digitale” – A cura della Rete animatori digitali e team per l’innovazione delle scuole umbre.

ESPOSITORI

Sala Carroponte

  • “Laboratorio di Fisica Open: Campi Magnetici” – Prof. Calvani, Liceo Scientifico “R. Donatelli“: Il Laboratorio di Fisica Open nasce nel 2015 con lo scopo di insegnare la Fisica attraverso l’elaborazione grafica delle Leggi della Fisica ricavate dagli esperimenti, utilizzando Open Hardware e Software;
  • Area gaming – in collaborazione con Terni GNU/LUG: sarà possibile giocare ad una mappa di Urban Terror che riproduce il museo CAOS – durante il giorno ci saranno presentazioni per spiegare come realizzare una mappa personalizzata in Urban Terror. A cura di: Marco Belloni (Hacklab Terni)
  • “Hack your Air Soft” – Materiale di recupero ed un po’ di ingegno per arricchire il gioco del soft air in economia.1) visore notturno ad infrarossi con telecamera per auto cinese (dashcam)
    2) finta bomba da neutralizzare/armare con arduino ed accessori.
    3) scudo balistico giocattolo fatto da pezzi di plastica buttati.
    4) lancia razzi di gommapiuma, fatto con uno sturalavandini ed un po’ di vecchi tubi idraulici.a cura di Federico Allegretti (Hacklab Terni), gestore del canale YouTube “v1p3r’s Lab“.
  • Interventi a sorpresa di cosplayers.
  • La Direzione Didattica G. Mazzini di Terni proporrà i seguenti progetti:
    • “Da Van Gogh a noi…basta un filo!” : Riproduzione dell’opera “Notte stellata” con utilizzo della Scheda Arduino Touch-Board e di un circuito elettrico;
    • “La Passeggiata di Terni a 360 gradi”: Lavoro descrittivo dell’uscita alla Passeggiata di Terni utilizzando la piattaforma THINGLINK ed i visori per la realtà virtuale;
    • “Le isole che non c’erano”: Emergenza isole di plastica negli oceani – Cartellone interattivo con scheda Arduino, QR code piattaforme Kahoot, Thinglink, Padlet. Realtà aumentata e programmazione a blocchi con Cospaces Edu in 3D e ologrammi Merge cube. Ologrammi Quiver. Podcast Anchor;
    • “Guitar code”: Costruzione con Little Bits di 4 chitarre elettriche che i bambini fanno suonare attraverso la programmazione visuale a blocchi;
    • “Il castello delle fiabe” : Progetto di approfondimento sulla struttura della fiaba. Realizzazione di un plastico di un castello e realizzazione, mediante decodifica in codice di uno schema in pixel art, dei personaggi delle fiabe con le perline da stirare. Registrazione degli audio sulla scheda Arduino Touch-Board per rendere il plastico interattivo;
    • “Con l’ E-twinning arrivi ovunque! Coding e thinglink comunque!”: Verrà presentato su thinglink un prodotto multimediale con video, immagini e altro, in riferimento alla tematica del cyberbullismo, affrontato e condiviso nella piattaforma Etwinning con diversi stati partners. Inoltre verrà allestita la postazione con biglietti del san Valentino ( circuito elettrico con led e pixel art).
    • Il gioco dell’Oca con le Bee-Bot: Come compito di realtà sugli ambienti scolastici della scuola è stato realizzato dai bambini un “Gioco dell’Oca” sul quale possono essere programmate le Api Bee-Bot, piccoli robot con le ruote.
    • Vecchie e nuove tecnologie: con gli Ozobot a spasso nel tempo.
    • Viaggio nel favoloso mondo del Codice Binario: scoperta di alcuni dei suoi molteplici utilizzi” : Dalla conoscenza del “Linguaggio Macchina” all’uso dello stesso nella didattica. Approccio all’uso delle schede Arduino ed ESP8266: realizzazione di alcuni prodotti di robotica per sperimentare la gestione del colore e del controllo di posizione. Scrittura di un semplice programma software. A cura delle classi VA-VB del plesso V.Veneto.
  • ABdroni – Droni autocostruiti che utilizzano l’autopilota open-source Ardupilot. Come componenti è stata data preferenza a Hardware e Software Open Source, quando possibile. Alcuni componenti sono stati stampati utilizzando gli strumenti del Fablab messi a disposizione dall’associazione Hacklab Terni. A cura di: Andrea Belloni (Hacklab Terni)

e molto altro ancora… STAY TUNED!